Enel X Store
Submenu

Ricevi subito il beneficio delle detrazioni fiscali scegliendo di cedere a Enel X il credito fiscale del 65%

Grazie agli incentivi fiscali infatti, avrai la possibilità di cedere il credito fiscale a Enel X, beneficiando subito della detrazione.

 

Cos'è la Cessione del Credito?

La Cessione del Credito consente ai Clienti Residenziali di cedere ad Enel X il credito relativo alla detrazione fiscale del 65% per l’acquisto di Climatizzatori, Caldaie e Solare Termico. Il Cliente sostiene subito e solo la spesa relativa alla quota non incentivabile, versando solo il 35% dell'importo totale della fattura

Tutte le pratiche necessarie per la formalizzazione della cessione del credito sono a carico di Enel X.

 

Ricorda che è possibile beneficiare della cessione del credito su questo sito, esclusivamente attraverso la compilazione del form di contatto accessibile dalla pagina del prodotto di interesse, o recandoti presso un negozio partner Enel X.

 

Il Cliente può beneficiare della Cessione del Credito solo se ha i requisiti per chiedere la detrazione fiscale del 65% per interventi di Riqualificazione Energetica (opere finalizzate al conseguimento del risparmio energetico). Per beneficiare dell'incentivo fiscale il pagamento dovrà avvenire tramite bonifico bancario o postale parlante.

 

Mostra di più

 

Per il Cliente cosa cambia?

 

Il Cliente versa solo il 35% dell'importo totale della fattura e cede il credito del 65% come forma di pagamento parziale a Enel X, anziché portare in detrazione il 65% nei 10 anni successivi all’acquisto. 

Per consentire questa operazione, il Cliente deve, unitamente alla firma del contratto, firmare anche il modulo di cessione del credito, comprensivo di delega a Enel X, e il modulo di Comunicazione Cessione del Credito. Tali ultimi documenti saranno inviati da Enel X all’Agenzia dell’Entrate.

 

 

 

Per quali prodotti Enel X posso beneficiare della Cessione del Credito?

 

I prodotti per i quali Enel X dà la possibilità al Cliente di beneficiare della Cessione del Credito sono Climatizzatori, Caldaie e Solare Termico.

 

Caldaie

 

Il Cliente ha la possibilità di cedere la detrazione fiscale per la realizzazione di un intervento di riqualificazione energetica (65%)1 per la sostituzione di un impianto di climatizzazione invernale con una nuova caldaia a condensazione (con cronotermostato modulante).

Il Cliente così beneficia subito del valore dell’incentivo fiscale, cedendolo in un’unica soluzione e sostenendo solo le spese della quota non incentivabile (35%).  

 

Requisiti per richiedere la cessione del credito del 65%:

Sostituzione di un impianto di climatizzazione invernale esistente (caldaia, pompa di calore/impianto geotermico) con una nuova caldaia a condensazione con sistemi di termoregolazione evoluti (cronotermostato modulante).

 

N.B. Per le caldaie a camera aperta è possibile richiedere la sola detrazione del 50% per interventi di ristrutturazione edilizia per cui non è possibile richiedere la cessione del credito (anche in caso di acquisto di cronotermostato modulante). Per quanto riguarda le caldaie per la sola produzione di acqua calda sanitaria (scaldacqua), disponibili su questo sito, al momento non è possibile cedere il credito fiscale.

 

Mostra di più

 

 

 

 

Solare Termico

 

Il Cliente ha la possibilità di cedere la detrazione fiscale per la realizzazione di un intervento di riqualificazione energetica (65%)1.

Il Cliente così beneficia subito del valore dell’incentivo fiscale, cedendolo in un’unica soluzione e sostenendo solo le spese della quota non incentivabile (35%).

 

N.B. Per quanto riguarda il Solare Termico a Circolazione Naturale da 200L (Sun Thermal Classic), disponibile su questo sito, è possibile sfruttare esclusivamente l'incentivo Conto Termico.

 

Mostra di più

 

 

 

Legge di Bilancio 2018 e norme collegate, ENEA, Agenzia delle Entrate

Art. 16-bis c.1. lett. h) del TUIR e art. 10, c. 3-ter, del D.L. n. 34/2019

3 Guida dell’Agenzia delle Entrate “Le agevolazioni fiscali per il risparmio energetico” 

4 Guida dell’Agenzia delle Entrate “Ristrutturazioni edilizie: le agevolazioni fiscali

{text}
{text}
Annulla Conferma
Continua